Le funzioni strumentali al POF sono rappresentate da docenti di riferimento per aree specifiche di intervento considerate strategiche per la vita dell’istituto; i docenti incaricati sono funzionali al POF, sono cioè risorse per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, e, per la propria area di intervento, svolgono attività di coordinamento, gestione e sviluppo. La normativa di riferimento è rappresentata dal CCNL 2002-05.

Art.30 CCNL 2002-05

(legittimazione delle funzioni strumentali)

FUNZIONI STRUMENTALI AL PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA

Per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, la risorsa fondamentale è costituita dal patrimonio professionale dei docenti, da valorizzare per la realizzazione e la gestione del piano dell'offerta formativa dell'istituto e per la realizzazione di progetti formativi d'intesa con enti ed istituzioni esterni alla scuola…

segue art. 30

…Le funzioni strumentali sono Identificate con delibera del collegio dei Docenti in coerenza con il piano dell'offerta formativa che, contestualmente ne definisce criteri di attribuzione numero e destinatari. Le stesse non possono comportare esoneri totali dall'insegnamento e i relativi compensi sono definiti dalla contrattazione d'istituto.


Il Collegio dei Docenti dell’Istituto Comprensivo "Ex Circolo Didattico", a norma dell'art. 30 "Funzioni strumentali al piano dell'offerta formativa", del CCNL 2002-05, ha individuato per l’anno scolastico 2021/2022 quattro aree di lavoro per FUNZIONI STRUMENTALI al POF.


AREA  1: GESTIONE E REVISIONE DEL PTOF  (Ins. Gelsomina PITOIA):

1.1 Coordinamento e monitoraggio del P.T.O.F.

1.2 Redazione, revisione/aggiornamento e pubblicazione del P.T.O.F.

1.3 Cura della sintesi del P.T.O.F. da distribuire alle famiglie.

1.4 Elaborazione di schemi riassuntivi e tabelle per illustrare al Collegio i risultati delle prove oggettive per classi parallele.

1.5 Adeguamento del "Curricolo verticale" in raccordo con le FF.SS dell'Area 4.

1.6 Raccolta di tutte le offerte formative, progetti, concorsi esterni e relative proposte per iniziative tese all'ampliamento dell'offerta formativa della Scuola dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo Grado.

1.7 Analisi dei bisogni formativi, coordinamento e gestione del Piano Annuale di Formazione e di Aggiornamento.

1.8 Valutazione delle attività del P.T.O.F.

1.9 Aggiornamento e monitoraggio PdM e R.A.V.

1.10 Autovalutazione d'Istituto.

1.11 Raccordo costante con le FF.SS., i capi dipartimento e i coordinatori per favorire la circolazione delle informazioni.

1.12 Monitoraggio e valutazione delle attività.

 

AREA  2: AREA DELLA COMUNICAZIONE E INNOVAZIONE TECNOLOGICA Ins. Maddalena TRAFICANTE):

2.1 Promozione dell'innovazione tecnologica in collaborazione con l'animatore digitale.

2.2 Monitoraggio e verifica della funzionalità delle attrezzature informatiche presenti nei laboratori e/o nelle classi in collaborazione con il Team Digitale.

2.3 Rilevazione periodica delle risorse presenti nell'Istituto nell'ottica del miglioramento e dello sviluppo della digitalizzazione - individuazione dei fabbisogni tecnologici in collaborazione con il Team Digitale.

2.4 Supporto ed assistenza ai docenti per l'uso delle tecnologie informatiche, del registro elettronico, delle LIM, di app o programmi utili per la didattica.

2.5 Supporto a docenti, alunni e genitori per l'utilizzo della Piattaforma in uso nell'Istituto.

2.6 Cura e aggiornamento del Sito Internet della Scuola.

2.7 Promozione della comunicazione interna ed esterna all'Istituto attraverso il sito.

2.8 Raccolta e ricerca di documenti da inserire nelle diverse aree del sito.

2.9 Documentazione e pubblicizzazione delle azioni messe in campo dalla scuola (formazione, eventi, progetti, attività svolte...) attraverso la raccolta, selezione, gestione e diffusione di foto, immagini, locandine, presentazioni, documenti...

2.10 Raccolta, selezione e gestione di materiali didattici prodotti dalla scuola per la realizzazione, in collaborazione con il Team Digitale, di video e/o presentazioni per le iscrizioni, eventi e progetti.

2.11 Raccordo con il Team Antibullismo e Cyberbullismo.

2.12 Raccordo costante con le FF.SS., i capi dipartimento e i coordinatori per favorire la circolazione delle informazioni.

2.13 Monitoraggio e valutazione delle attività.

 

 AREA  3: SERVIZI ALUNNI. RAPPORTI CON GLI ENTI ESTERNI (Ins. Carla LIBUTTI):

3.1 Coordinamento e supporto delle attività di progettazione e all'arricchimento dell'offerta alunni - Rapporti con gli Enti Esterni.

3.2 Convenzioni con Enti Esterni.

3.3 Rapporti con il territorio, con agenzie formative e gli EE.LL.

3.4 Rapporti con Università, Enti di Formazione e aggiornamento docenti.

3.5 Organizzazione di visite guidate e viaggi d'istruzione e manifestazioni scolastiche.

3.6 Produzione Annuario delle attività didattiche dell'Istituto in collaborazione con l'Animatore Digitale e le altre FF.SS.

3.7 Supporto alla F.S. n.1 per l'aggiornamento e il monitoraggio del PdM e R.A.V.

3.8 Coordinamento della Commissione Continuità.

3.9 Raccordo costante con le FF.SS., i capi dipartimento e i coordinatori per favorire la circolazione delle informazioni.

3.10 Monitoraggio e valutazione delle attività.

  

AREA 4: SUPPORTO ALLA DIDATTICA (Prof. Olga NARDOZZA - Ins. Petronilla GRIECO - Ins. Lucrezia VETRANO):

4.1 Raccordo costante con gli altri coordinatori, i capi dipartimento e le FF.SS. per favorire la circolazione didattica delle informazioni per ordine di scuola.

4.2 Coordinamento dei lavori dei Dipartimenti per l'attuazione del progetto formativo d'Istituto.

4.3 Coordinamento e monitoraggio dei Progetti di Formazione docenti.

4.4 Aggiornamento del Regolamento della Valutazione ed adeguamento delle schede di Valutazione degli apprendimenti degli alunni in collaborazione  con i Dipartimenti disciplinari e la F.S. Area  n.1.

4.5 Coordinamento  delle attività dei Dipartimenti  in collaborazione con gli altri Capi dipartimento (predisposizione di schemi di verbali, raccolta di verbali, raccolta  di Unità Interdisciplinari).

4.6 Supporto progettazione delle Unità interdisciplinari verticali ed Analisi per verificarne coerenza e continuità, in collaborazione con gli altri Capi Dipartimento.

4.7 Formalizzare richiesta al Dirigente Scolastico di incontri  di Dipartimento ritenuti necessari.

4.8 Supporto ai docenti ed ai Consigli di Classe/interclasse/Intersezione nella gestione e/o revisione del Curricolo di scuola.

4.9 Monitoraggio e valutazione delle attività.

 

  

L'assegnazione delle funzioni strumentali alle rispettive aree e la designazione degli incarichi è stata approvata dal Collegio dei Docenti in seguito a richieste individuali e volontarie del personale docente.